Welcome

Breve guida al risparmio energetico



Negli ultimi anni è cresciuta in modo esponenziale l’attenzione verso un uso razionale delle risorse energetiche. L’Italia, come molti altri paesi occidentali, ha un bilancio energetico negativo, cioè è costretta a rifornirsi dall’estero delle fonti primarie di energia (petrolio, gas metano, carbone). Perché ciò non diventi un vero e proprio freno all’economia ed una minaccia per la nostra qualità della vita, occorrono gli sforzi delle istituzioni e del mondo produttivo per rendere più efficienti le centrali, le reti e le infrastrutture energetiche, per sviluppare le fonti di energia rinnovabile, per introdurre sistemi di trasporto più razionali, per ottimizzare i rendimenti nella produzione industriale.
Ma anche le famiglie italiane possono fare molto. Circa il 20% del consumo di energia in Italia, infatti, avviene in ambito domestico. Recenti studi indicano che sarebbe possibile ridurre del 40% i consumi per riscaldamento e del 10% quelli degli elettrodomestici, scegliendo meglio le apparecchiature che usiamo e applicando alcuni semplici accorgimenti. Il tutto mantenendo l’attuale livello di comfort.
Con questa breve guida A2A, da sempre attenta ai valori dello sviluppo sostenibile e dell’impiego efficiente delle risorse, cerca di offrirvi qualche utile consiglio per alleggerire la vostra bolletta e per vivere in un ambiente più pulito.



Condividi il post :

Posta un commento

Ti è stato utile questo post? Scrivi il tuo giudizio

Walt Dysney Dylan Dog Speciale Scuola Comunicazioni Quotidiani Leggi e Norme Sostieni il sito
 
Support : Creating Website | Scitum |
Copyright © 2014. Scitum - All Rights Reserved
Published by Scitum
Proudly powered by Scitum